diario daniele cassioli

1 luglio 2018

Oltre a tutto il resto la cerimonia inaugurale delle Oralimpics mi ha aiutato a guarire l’amarezza per quanto non sono riuscito a fare nella gara di Recetto che archivio come un incidente di percorso...guardando avanti. Dalla serata di venerdì ad oggi i 3000 ragazzi di 148 oratori hanno animato i 1600 metri di impianti sportivi installati alla Fiera di Rho, con un plotone di 300 volontari e un pubblico complessivo di 15000 persone. Fantastica manifestazione dove anche il Comitato Paralimpico è stato protagonista come le esibizioni di baskin, wheelchair hockey e sitting volley. Una meravigliosa organizzazione a cura del CSI e della Fondazione Oratori Milanesi con una meravigliosa atmosfera che mi ha contagiato durante il mio intervento di venerdì e alle premiazioni di oggi. Lo dico sempre e continuerà a dirlo: lo sport è un amico che non ti lascia mai. Anche se anno dopo anno divento naturalmente sempre più vecchietto lo sport è stato e continuerà ad essere per sempre parte una parte importante della mia vita. Per la cronaca ha vinto l'Oratorio di Laveno Mombello e quindi ragazzi della mia provincia, laprovincia di Varese. Bravi tutti!