diario daniele cassioli

19 aprile 2018

In questo articolo approfondiamo un altro strumento compensativo che può essere utile per supportare l’apprendimento a diversi livelli di istruzione: il registratore.

Il registratore può avere differenti utilizzi sia durante la lezione sia durante la fase di studio.

Durante le lezioni il registratore può essere un valido strumento per supportare l’apprendimento possibile in fase di spiegazione. Per alcune persone può essere utile registrare le lezioni per poi riascoltarle e prendere annotazioni con calma, senza la fretta di essere veloce per rimanere al passo, oppure per riascoltarle integralmente durante la fase di studio.

Questo strumento può essere molto utile anche in fase di studio poiché è possibile registrarsi durante l’esposizione e poi riascoltarsi. In questo modo è possibile preparare accuratamente la propria esposizione della lezione studiata ed è molto utile soprattutto per gli studenti più grandi che prediligono ripetere da soli senza più il supporto di qualcun altro.

Infine la registrazione è una metodologia che può essere integrata allo stile di insegnamento dell’insegnante, poiché la spiegazione può essere caratterizzata da file audio preparati in precedenza e utilizzati all’occorrenza. Questi file possono essere creati dagli insegnanti stessi oppure possono essere tracce audio trovate su internet e selezionate in base alle esigenze.

Il registratore richiede una conoscenza dello strumento, pertanto durante la scuola primaria può essere utile supportare gli studenti nell’utilizzo e nella familiarizzazione con tale strumento, mentre con studenti più grandi è possibile delegare gradualmente allo studente tutte le fasi di lavoro: registrare, scaricare la traccia audio sul computer; intervenire con delle modifiche.

Gli strumenti di registrazione possono essere differenti e si può ripiegare su uno smartphone oppure utilizzare uno strumento ad hoc, mentre per i software di editing delle tracce audio personalmente mi trovo molto bene con Audiocity 

Dott.ssa Samantha Bruno

psicologiaapezzi.com            

Pagina Facebook 

Leggi anche

La grafica degli schemi

Misure dispensative: cosa sono?

Strumenti compensati: fotocopie ingrandite 

Quando il corpo parla

Lo svolgimento dei compiti: l'organizzazione 

Metodo di studio: gli schemi di spiegazione e studio

Strumenti compensativi: si o no?

Lavagnetta fai da te

Cosa ci vuole dire il parlato

Imparare a contare con l'apprendimento cinestetico 

Lo svolgimento dei compiti: il tempo 

Stimolli sensoriali con materiale di riciclo

Strumenti compensativi: gli audiolibri

Lo svolgimento dei compiti: il luogo

La grafica degli schemi