Incontri che restano


Daniele Cassioli insieme ad un gruppo di ragazzi

“L’essenziale è invisibile agli occhi”. Sicuramente la cecità mi ha condizionato perché mi ha portato a vivere mattinate intense come quella trascorsa con gli studenti della Scuola Santa Margherita di Vigevano. Incontri e sensazioni che restano come il calore che studenti e docenti mi hanno dedicato. Grazie e buon tutto a tutti voi!

Storia precedente Rieccomi al Volo del mattino!
Storia successiva Grazie Regione Lombardia!