Si va per dare una mano…


Eccomi di ritorno in provincia di Treviso e precisamente a Sernaglia della Battaglia, per incontrare gli studenti della Scuola Primaria di Secondo Grado “Nevio Ippolito” dove studia la mia piccola grande amica Margherita Borsoi. Una bella chiacchierata di un paio d’ore per raccontarmi e raccontare lo sport paralimpico, ascoltando gli amici della Freerider Sport Events e Margherita “seminare” il suo impegno sportivo e l’attività dell’Associazione art4sport. Incontri che generano conoscenza e crescita, in una parola: cultura. 

Margherita ha un braccio ma i suoi genitori gli hanno regalato un cuore che nessun braccio potrebbe valere. Qualcuno, tanti anni fa, l’aveva scritto in una canzone immortale: “tu chiamale se vuoi, emozioni”… condivise e quindi ancora più belle. 

Ah, assolutamente da non dimenticare il Borsoi di supporto, Matteo, e la splendida velina Vittoria, un nome una garanzia!

Storia precedente Grazie TrevisoToday!
Storia successiva Lavagnetta fai da te