Misure dispensative: cosa sono?


Pastelli colorati

Dopo aver visto che cosa sono gli strumenti compensativi prendiamo in considerazione un’altra espressione che ha preso piede nella scuola negli ultimi anni: misure dispensative.

Le misure dispensative sono delle strategie che permettono di raggiungere gli obiettivi ma in modalità differenti.

Per chiarire il significato prendiamo spunto della vita quotidiana, se nel tornare a casa incontriamo molto traffico a causa di un incidente e si sono formati chilometri di coda cercheremo strade alternative che ci permetteranno di raggiungere casa in tempi inferiori. Se ci ostinassimo a fare la strada che avevamo deciso inizialmente probabilmente perderemmo molto tempo e arriveremmo a casa molto tardi.

Per fare invece un esempio scolastico prendiamo in considerazione un alunno che presenta delle difficoltà nello svolgimento delle operazioni in colonna, noi sappiamo che è un alunno con buone capacità ed è in grado di farle in colonna ma ha bisogno di più tempo. In questo caso abbiamo due opportunità, possiamo assegnargli meno esercizi oppure mettergli a disposizione più tempo.

Nel primo caso, potremmo selezionare gli esercizi in modo che dal punto di vista qualitativo l’alunno dimostri le sua capacità e si interviene solo sulla quantità. Tengo a sottolineare che non è necessario sottoporre all’alunno solo gli esercizi più facili, assolutamente no, ma è opportuno individuare quali esercizi possono aiutare l’insegnante a valutare l’apprendimento partendo dall’esercizio più semplice a quello più complesso che presenta delle particolarità.

Nel secondo caso invece potremmo organizzare l’attività scolastica sottoponendo all’alunno tutti gli esercizi ma con un tempo più lungo e mi sento anche di consigliare di dividere la verifica in momenti diversi, perché aumentando il tempo saranno più probabili cali di attenzione. Questa scelta può esser fatta quando tutti gli esercizi in verifica presentano particolarità che permettono una valutazione accurata e più completa.

In conclusione, le misure dispensative possono essere differenti e in base al contesto gli insegnanti possono selezionare una o più strategie tenendo a mente gli obiettivi dell’apprendimento e le richieste che si fanno agli alunni.

Storia precedente Sci nautico: una passione che non mi passa mai
Storia successiva Siamo in semifinaleeeeeeeeeee!!!